Cronaca

Si spacciava per vicequestore o agente Fbi: trovato anche con armi e munizioni

giovedì 8 agosto 2019

Incastrato e arrestato un 55enne originario di Padova.

Si fingeva vicequestore di polizia o agente Fbi, presentando finti tesserini: è stato incastrato dai carabinieri di San Pietro in Lama e arrestato a Lequile, per possesso e fabbricazione documenti falsi e di porto abusivo di arma, un 55enne originario di Padova, senza fissa dimora. Si tratta di Giorgio Padovan.

L’uomo è stato notato a piedi nel centro abitato di Lequile mentre si aggirava a piedi: i militari insospettiti anche dall’atteggiamento assunto hanno deciso di sottoporlo a perquisizione personale e domiciliare, trovandolo in possesso di una pistola a salve “Khimar” calibro 8 mod.92 priva di tappo rosso. E ancora con 14 cartucce a salve nel caricatore, 3 pugnali, 1 coltello multiuso, 1 paio di manette, un passamontagna, vari indumenti sportivi con loghi della Polizia di Stato con inoltre apposti i gradi da vice questore aggiunto; distintivi e documenti falsificati con logo dell’F.B.I.; medaglia al merito di servizio e accessori per uniformi della Polizia di Stato; alcune sue fotografie che lo ritraevano con l’uniforme da Vice questore della Polizia di Stato.

L’uomo è stato così dichiarato in arresto e condotto in carcere.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
11/12/2019
 Il colpo messo a segno nella notte nel centro storico ...
Cronaca
09/12/2019
L'uomo è stato fermato dai poliziotti per un controllo nel pomeriggio di ieri in ...
Cronaca
07/12/2019
Il sacerdote, parroco nella comunità di Mater Ecclesiae a Castromediano, era da ...
Cronaca
03/12/2019
I ladri volevano portarsi via la macchinetta cambiasoldi ...
A volte si manifesta come un’appendicite, ma in sala operatoria si può riconoscere una malattia ...